MINDFULNESS BAMBINI. Essere più felici e con meno stress dai 6 anni ai 13 anni

postato in: Le nostre attività | 0

 

LO STRESS E LA MINDFULNESS PER BAMBINI

L’ infanzia, al contrario di quanto si pensa, può essere un periodo di vita stressante. Infatti molti Psicologi (APA, 2013) ritengono che i bambini del nostro tempo si confrontino con una quantità di stress decisamente maggiore rispetto a quella affrontata dai bambini delle precedenti generazioni, in quanto sono inseriti in un sistema sociale e familiare che può produrre numerose frustrazioni e difficoltà  da risolvere e gestire ogni giorno. Nel corso dell’infanzia e della preadolescenza possono verificarsi sfide complesse da fronteggiare come episodi di aggressività tra pari (es. bullismo e cyberbullismo), il trasferirsi in un’ altra città, l’ottenere una cattiva performance nello sport, avere un problema scolastico, o eventi stressanti maggiori che portano a cambiamenti importanti nella famiglia del bambino (es. separazioni, malattie ecc…). Inoltre, i nuovi media e i social network, penetrati con prepotenza nella vita familiare, rischiano di compromettere la loro capacità di assaporare i momenti insieme e di essere consapevoli del loro presente. Per i bambini non riuscire a gestire lo stress, soprattutto quando questo si protrae a lungo e non viene adeguatamente contenuto da chi se ne prende cura, può condurli a sviluppare problematiche psicofisiche. A fronte di questo scenario, negli ultimi 10 anni in tutto il mondo moltissimi bambini e ragazzi hanno imparato diverse pratiche basate sulla meditazione che hanno trovato spazio in vari contesti educativi, tra cui la Mindfulness. Già Maria Montessori all’inizio del secolo scorso nel suo metodo pedagogico per l’infanzia aveva proposto degli esercizi pratici di tipo “mindful” volti ad aumentare l’ attenzione al momento presente e la concentrazione nei bambini. Alcuni semi di Mindfulness sono quindi già contenuti nei metodi educativi tradizionali. La Mindfulness aiuta i bambini a radicare la propria esistenza in una quotidianità gioiosa e propositiva e a dare loro la possibilità di accedere a una modalità nuova di stare al mondo: più consapevole, emotivamente equilibrata e più compassionevole.

CHE COS’ E’ LA MINDFULNESS?

“Mindfulness” significa essere attenti a quello che accade nella nostra mente, nel nostro corpo ed attorno a noi, proprio qui e ora, proprio in questo momento. E’ come se stessimo guardando da lontano senza farci coinvolgere e senza giudicare. Dall’ aspirazione della tradizione meditativa buddista Theravada, il programma esperienziale MBSR (Mindfulness-Based Stress Reduction) è stato il primo intervento ideato in Occidente dalla ricerca clinica in Medicina. In quasi 40 anni di sperimentazioni cliniche, il programma MBSR e altri protocolli sviluppati in seguito hanno dimostrato di ridurre i sintomi di un vastissimo numero di problematiche psicologiche e mediche. La Mindfulness è anche una vasta area di ricerca scientifica attiva a livello internazionale.

IL PROGRAMMA PER BAMBINI E PREADOLESCENTI

Il programma proposto si ispira ai protocolli mindfulness-based  sviluppati da Jon Kabat-Zinn (fondatore della Mindfulness) e da altri autori che hanno compreso l’importanza di insegnare la Mindfulness ai più piccoli.

Il programma prevede:

  • brevi momenti di meditazione di consapevolezza (meditazione seduta, esplorazione del corpo, yoga e meditazione camminata),
  • lettura di favole, racconti e filastrocche,
  • momenti di psico-educazione (identificare le emozioni, le comunicazioni interpersonali, assertività e gentilezza amorevole),
  • discussione di gruppo,
  • assegnazione di esercizi per casa finalizzati a consolidare la pratica e gli apprendimenti.

QUALI SONO I BENEFICI DEL PROGRAMMA?

Studi scientifici hanno evidenziato  come il training alla Mindfulness sia in grado di di migliorare il benessere generale dei bambini (la loro salute fisica, mentale, sociale ed emotiva) e il comportamento, riducendone lo stress, l’ansia e la reattività.

Inoltre, il protocollo Mindfulness è efficace nel:

  • diminuire ansia, depressione e aggressività,
  • aumentare il benessere, la calma e la qualità del sonno,
  • accrescere la cura e la consapevolezza di se,
  • aumentare la concentrazione,
  • aumentare la fiducia in se stessi, la motivazione e il senso di efficacia,
  • potenziare la resilienza e l’autostima,
  • incrementare le emozioni positive, l’ottimismo e le competenze sociali,
  • aumentare la capacità di gestione delle emozioni e l’ empatia.

NOTE ORGANIZZATIVE

Il programma è rivolto a gruppi di bambini e ragazzini nelle seguenti fasce di età:

dai 6 agli 8 anni

dai 9 agli 11 anni (quinta primaria)

dagli 11 ai 13 anni (scuola secondaria)

Il gruppo prevede un massimo di 10 partecipanti.

Il programma si articola in 8 incontri a cadenza settimanale della durata di un’ora ciascuno che potranno svolgersi presso la sede del Consultorio  Familiare o in collaborazione con scuole, centri ricreativi, ludoteche, parrocchie ecc… presso i loro locali in orario scolastico o extrascolastico.

Il programma è introdotto da un incontro preliminare gratuito di  orientamento per genitori e gli insegnanti.

I corsi possono attivarsi nel periodo da Ottobre 2018 ad Aprile 2019 al raggiungimento di un numero minimo di iscritti.

Il programma prevede una quota di iscrizione di 50 euro a partecipante. E’ previsto uno sconto per fratelli (80 euro per entrambi).

Il Consultorio Familiare fornirà tutti  i materiali necessari al corso in caso di attivazione presso la sua sede.

Per informazioni ed iscrizioni, contattare Il Consultorio Familiare al

cell. 3314318320

e-mail consultoriofamiliareancona@gmail.com

GLI ISTRUTTORI

– Arianna Archibugi, Psicologa e Psicoterapeuta

– Raffaella Ramazzotti, Psicologa e Psicoterapeuta

– Maurizia Nardini, Psicologa Clinica

– Michele Storti, Psicologo e Musicoterapeuta

– Camilla de Nicola, Dottoressa in Psicologia Clinica

Istruttori di interventi basati sulla Mindfulness e membri del gruppo di Psicologi del Consultorio Familiare.